1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più

La mia storia

Discussione in 'Altro' iniziata da Pirro, 12 Marzo 2019.

  1. Pirro

    Pirro Ex Fondatore e Developer
    Ex Owner

    Medaglie:

    Messaggi:
    279
    Mi piace ricevuti:
    84
    Ho aspettato 1 mese e mezzo per poter scrivere questo thread, volevo essere sicuro che davvero ne valesse la pena, ma ora, a mente fredda, posso finalmente provare a cercare la mia redenzione.
    Sto ascoltando questa canzone, crogiolandomi nei miei pensieri.

    Ho bisogno di parlare di quel che mi sta accadendo e continua ad accadermi, perché la situazione è più pesante e grave di quella accaduta a Dicembre 2017, e non riesco più a tenermi tutto dentro, a stare solo nel mio dolore.

    PREMESSA: Questo topic è il più personale che io abbia mai scritto, non è detto che vi debba interessare, non riguarda per nulla il server e pertanto, potete chiudere già qui, è solo il mio naturale bisogno di parlare che fa sì che io lo porti avanti.

    Se qualcuno di voi ha da portare avanti l'argomentazione del "tu non dovresti esporti così", io non sono più l'Owner di TecnoCraft, non mi interessa per ora tornare ad esserlo, anche se lo fossi questo è il mio spazio, e lo invito comunque candidamente a premere ALT+F4, così che voi non abbiate bisogno di sparare sentenze inutili, tossiche e deleterie.

    Questo thread com'è giusto che sia vorrebbe generare più che altro oltre ai miei pensieri il capire se son davvero solo o meno, come mi sento attualmente.

    Se volete rispondere, fatelo SERIAMENTE, senza ironia o altro, perché attualmente di pazienza ne ho davvero poca, banno PERMANENTEMENTE e non sbanno più.

    Premessa finita, si apra il sipario.

    ----

    Esattamente 1 mese e mezzo fa è iniziato un macello grande il triplo di me, che ha divorato ogni sfaccettatura del mio animo. La cosa che ha ancor più aggravato quest'avvenimento è stata la fortissima sensazione di sentirmi incompreso, respinto e non capito. Mi sento purtroppo tutt'ora così.
    Non entrerò nel vivo dei dettagli, ma quel che è successo è che ho perso uno dei rapporti più importanti della mia vita, con una persona al quale tenevo davvero tanto.
    Prima di questo, ho affrontato un leggero periodo di depressione, che mi riportava a pensare giornalmente a tanti avvenimenti negativi della mia vita, e che mi aveva portato ad abbandonare lo sviluppo di TecnoCraft. Purtroppo questo periodo ha generato malcontento nelle persone che mi stavano attorno, ed ha deteriorato questo rapporto, fino a romperlo definitivamente.
    Ho passato l'ultimo mese in un tira e molla fra falsità, delusioni, cattiverie e solitudine.

    Cosa ancor più grave, ho perso peso, son dimagrito tanto, e in un periodo l'unica cosa che riuscivo a mangiare (o meglio, bere) erano quelle bevande ipercaloriche che vendono in farmacia.
    Ho patito quel che ho definito l'inferno sulla terra, per sensi di colpa che comunque non mi appartengono, perché a mente fredda so di per certo di non essere una persona cattiva, e che continuare a perseverare alzando muri non è difendersi, è semplicemente essere stronzi.
    Non rimpiango quindi nulla, avendolo fatto in buonafede.

    Mi son sentito davvero abbandonato, incompreso e lacerato.

    Non sono quel tipo di persona che "OdDiO hO sOfFeRtO aDeSSo nOn Mi FidO + di NeXuNo sOn CaMbIAtO, sOnO aCiDo", quello non è difendersi, è puramente essere vili.

    Durante tutta la mia esistenza, ho perdonato cose ignobili, anche laddove mi hanno fatto soffrire molto, troppo.

    Sono una persona molto sensibile, che quando si lega davvero a qualcuno, quelle poche volte che accade, non riesce più a dire addio.
    Questo non significa che tratto da schifo tutti perché devo dar sfogo ad una mia pseudo-paura per attirare l'attenzione, anzi.
    Non ho bisogno di parlare di tagli, maschere o altre troiate per poter attirare l'attenzione.
    Non ho bisogno di dire di "star bene", per poi lanciare segnali (che state tranquilli, questo tipo di persone non ammetteranno mai, ma è così) sotto sotto servono ad attirare l'attenzione, per poi incazzarmi se mi si chiede cos'ho.

    Sono una persona molto determinata, pragmatica e concreta, vado dritto al punto sempre, e non passo MAI per mezzi termini. L'unico problema è che ci sono cose che per quanto ci si impegna, con la determinazione non si possono ottenere. E questa cosa mi ha portato nella mia vita a soffrire troppo.

    Purtroppo è in questi momenti che mi ricordo sempre di quei periodi aridi, e quanto quelli vecchi son niente in confronto al nuovo, e lo ammetto: questo è il periodo più duro della mia vita.
    Sia per il dolore che sto patendo, sia perché non ho il tempo materiale di viverlo per lo meno in pace.

    Quanto mi aspetto di andare avanti così? Beh, non lo so, sicuramente oltre i 3 mesi.
    Probabilmente comunque tutto questo mi renderà più maturo e forte di me stesso, o almeno mi auguro così. Spero comunque di superare tutto, non voglio continuare a soffrire così giorno per giorno.

    Attualmente mi sveglio ogni mattina pieno di speranze, per poi lasciarmi andare la sera deluso e affranto, odiando qualunque cosa mi si pari davanti, mi sento vuoto e deluso.

    Detto questo, potrei mollare tutto come sono solito fare, ma non lo farò. Voglio tenermi aggrappato alle cose che davvero contano.

    Nonostante la community e lo staff (non per colpa loro, per carità, non avevano modo alla fine) di TecnoCraft (esclusi gli Admin), mi facciano sentire davvero vuoto e solo, continuerò a lavorarci almeno per portarvi il nuovo Towny. Dopo di che si vedrà, dipende da come vanno le cose.

    Penso che prima o poi riprenderò a fare live, sperando che mi facciano sentire in compagnia come un tempo.

    La cosa che mi dispiace davvero, è di aver perso passione per la programmazione e i videogiochi, anche se spero sia una cosa temporanea.

    Per il resto, resterò fra speranze in certe, vagando nel buio, cercando la luce in fondo al tunnel, per tutta la durata di questo 2019.


    Ringrazio comunque @zImMarty_ e il gruppo Admin di TecnoCraft, uniche persone che mi hanno dimostrato vicinanza e comprensione VERA in questa mia Odissea, che, seppur son quatti quatti, son pronti a tutto per evitare il peggio per me e per il server.

    Spero comunque durante questo 2019 di non deludere le mie aspettative, realizzando i miei progetti, che per ora, terrò celati, anche se riguardano in larga parte questa community.



    Grazie in anticipo a tutti coloro i quali capiranno,
    vi voglio bene :)
     
    • Amichevole Amichevole x 7
    #1
  2. LordTeo

    LordTeo Utente

    Medaglie:

    Messaggi:
    89
    Mi piace ricevuti:
    10
    Ti capisco Pirro che non è molto facile il periodo che stai passando poiché lo sto vivendo anche io con altre motivazioni un po' più gravi... il mio consiglio per te, ma è anche un consiglio che dò a me stesso, è quello di non pensarci e andare avanti. So che anche questo è molto difficile a farlo, però io grazie all'obiettivo che mi sono dato, sono riuscito a superare una piccola parte di questa specie di depressione (non so nemmeno io come chiamarla) e ora sto relativamente meglio.

    Con quello che ti ho detto, concludo sperando che col tempo tu stia meglio e che tu ritorni a lavorare con uno stato d'animo tranquillo a TecnoCraft!

    - Saluti! :felice::helloboy:
     
    #2
  3. zImMarty_

    zImMarty_ Helper
    Helper

    Medaglie:

    Messaggi:
    65
    Mi piace ricevuti:
    8
    Non posso permettermi di commentare in maniera seria questo post, poiché questo è uno di quei discorsi che, se mi avessi detto faccia a faccia, sarei stata ad ascoltare e basta, per poterti semplicemente prestare attenzione e farti sentire ascoltato, compreso e soprattutto, non solo, come credi di essere.
    Non c'è seriamente bisogno di ringraziare.
    Grazie a te per esserci e per esserci stato.
     
    • Amichevole Amichevole x 1
    #3
  4. Pirro

    Pirro Ex Fondatore e Developer
    Ex Owner

    Medaglie:

    Messaggi:
    279
    Mi piace ricevuti:
    84
    Non ti preoccupare, Martina.

    Te l'ho detto troppe poche volte, ma è ora che tu lo sappia:
    Ti voglio un bene dell'anima.

    Lo dissi fin da subito, quando ci conoscemmo.
    Ma grazie per esser stata la sorella che non ho mai avuto.

    Ti voglio bene, sorellina. :blackheart:
     
    • Amichevole Amichevole x 1
    #4
  5. ZMACROVICH

    ZMACROVICH Utente

    Medaglie:

    Messaggi:
    1
    Mi piace ricevuti:
    3
    Molte volte in queste situazioni, non si può comprendere a pieno quello che una persona passa, finchè non lo si vive... quindi non ti potrò dire il solito "ti capisco".
    Credo che non sentirsi accettati dalla vita sia una cosa bruttissima, il non sentirsi parte di un gruppo, esser quello "diverso" della situazione. Una canzone cita tali parole: " i più intelligenti soffrono ed a volte è un dono ingrato", ed alcune volte è proprio così. Molto spesso la semplicità è la chiave di tutto, vivere senza pensare, riempiendo magari il tempo libero con uno sport, che potrebbe farti sfogare un qualcosa di represso che hai dentro, oppure semplicemente impareresti ad apprezzarti, mettendo il tuo corpo in gioco, una parola con una madre o un padre, un amico che ti ascolti. Non sono qui per dirti come vivere, ma sono semplicemente miei punti di vista e spero che ti possano servire, perché la vita è bella quanto dura e magari vissuta in modo più leggero può aiutare.
    Spero che almeno una parola da me spesa, ti aiuti a star meglio ❤
    Prova ad ascoltare (niente di più stupido di sognare)
     
    • Mi piace Mi piace x 3
    #5
  6. rainpath

    rainpath Utente

    Medaglie:

    Messaggi:
    3
    Mi piace ricevuti:
    1
    Ciao! non ti conosco ma da quello che scrivi stai passando proprio un brutto periodo. Io credo che non dovresti affrontare tutto questo da solo. I sintomi che descrivi quali perdita di energia e di interesse verso cose che prima ti piacevano, sensi di colpa, difficoltà di concentrazione, perdita dell'appetito, sono compatibili con una generica sindrome distimica (depressione). Purtroppo spesso si tende a sottovalutare questi sintomi, a sentirsi giudicati perche` ci sentiamo cosi', come se tutta questa tristezza forse colpa nostra.
    Invece la depressione è una malattia, tanto quanto lo è l'influenza. Il giudizio del mondo esterno fa si che spesso venga banalizzata e non considerata una malattia vera e propria.
    Si puo' e si deve curarla, e un professionista come uno psichiatra può aiutarti ad uscirne tramite sedute di psicoterapia e se ne fosse valutata la necessità anche con l'ausilio di farmaci come gli inbitori del reuptake della serotonina. Il mio consiglio e' quello di parlarne con il tuo medico di base in mondo che ti prescriva una visita psichiatrica (se vai con l asl non si paga).
    Spero che questo mio commento non venga frainteso, non vuole essere assolutamente offensivo. Spesso il consigliare di andare dallo psichiatra viene letto come un offesa perchè si pensa ai pazzi, ma sono solo pregiudizi. Ci sono professionisti che hanno studiato 11 anni per trattare questo genere di disturbi ed è da persone intelligenti farsi aiutare da loro.
     
    • Mi piace Mi piace x 1
    #6
  7. Pirro

    Pirro Ex Fondatore e Developer
    Ex Owner

    Medaglie:

    Messaggi:
    279
    Mi piace ricevuti:
    84
    Ho già attraversato questo tipo di periodi. Non mi offendo, posso capire perfettamente quel che vuoi dire.
    Ho sempre sofferto di depressione, che magari in alcuni periodi è più pesante, in altri mi sento leggero come una libellula.
    Mi dispiace, ma a meno che la cosa non continua a perdurare dopo che avrò catalizzato questa perdita, non penso seguirò il tuo consiglio.
    Non è la prima né l’ultima volta che mi succede di chiudere una relazione importante.
    I sensi di colpa esistono perché penso che la chiusura di questo rapporto sia in un modo o nell’altro colpa mia, non in senso astratto, ci son dei fatti concreti che non me lo fanno ipotizzare, ma esserne certo. Anche se mi sto un po’ ricredendo.
    Sono certo che andrò avanti, in un modo o nell’altro.
    A tal proposito ti consiglio di guardare questo video:

    Non sono quel tipo di persona che sfocia nell’autolesionismo o roba così macabra.

    Grazie comunque per il pensiero e buon proseguimento.
     
    #7